Ashtanga yoga retreat with Elena De Martin


26MAGGIO – 2 GIUGNO

Ashtanga Yoga: un percorso di evoluzione sul tappetino e nella vita

Il cammino nello yoga trova la sua massima espressione quando porta trasformazione nella vita. Il lavoro sugli asana non ha l’esclusivo scopo di dare al corpo una maggiore capacità di movimento e flessibilità, ma trova il suo valore più intrinseco attraverso il percorso da compiere per perfezionare gli asana stessi, che porta una crescita personale e una maggiore comprensione delle cose. L’Ashtanga Yoga, disciplina con regole ben definite e determinate, ci insegna a stare nelle situazioni indipendentemente dalla difficoltà che verrà inevitabilmente superata grazie agli strumenti che questa pratica ci farà scoprire in noi. I nostri 6 giorni in Salento enfatizzeranno la possibile e grande evoluzione che la pratica dell’Ashtanga Yoga può donare a tutti i praticanti.

Elena De Martin – BIO:

Elena De Martin insegnante autorizzata 2° Livello dallo “Sri K.Pattabhi Jois Ashtanga Yoga Institute” di Mysore, per l’insegnamento dell’Ashtanga Yoga.

Incontra l’Ashtanga Vinyasa Yoga alla fine degli anni ’90. Il desiderio di approfondire questa disciplina che da subito l’appassiona la porta a conoscere Lino Miele, suo primo insegnante, che segue per diversi anni in Italia e all’estero come studente e assistente.
Dal 2000 si reca in India ogni anno incontrando per la prima volta nel 2001 Sri K. Pattabhi Jois a Mysore (sud dell’India), dove si reca a studiare nell’Ashtanga Yoga Research Institute da lui fondato. Desiderosa di approfondire la sua esperienza yogica alla sorgente della tradizione, dal 2005 la sua permanenza a Mysore s’intensifica studiando per lunghi periodi sotto l’insegnamento di Sri K. Pattabhi Jois, sua figlia Sarasvati e suo nipote R. Sharath Jois.
Nel 2007 si stabilisce a Mysore con il figlio per oltre un anno dedicandosi allo studio profondo dell’Ashtanga Yoga. Portandosi con sempre più intensità verso quel percorso di comprensione e di approfondimento della disciplina yogica, comincia a studiare Sanscrito, Filosofia dello Yoga, le Scritture e il loro Chanting sotto la guida dei maestri indiani M.A. Jayashree e M.A. Narasimhan. La vicinanza a tali straordinari maestri e l’intenso studio in terra indiana sono un’esperienza estremamente significativa nel suo cammino di trasformazione personale e di comprensione dello yoga come valore intrinseco di grande spessore da applicare nella vita quotidiana.

Elena ritorna costantemente a Mysore diverse volte l’anno, dove continua il suo studio sotto la guida di R. Sharath Jois (naturale successore di Guruji scomparso nel 2009) e da lei ospitato a Milano nel Settembre 2011. I suoi continui viaggi in India mantengono sempre viva in lei quella passione e quell’amore per lo yoga che tanto ha dato alla sua vita e che condivide ogni giorno col suo insegnamento.
In uno dei suoi più significativi percorsi di conoscenza yogica, incontra Richard Freeman per un intenso periodo di studio, riconoscendo in lui una grande comprensione del messaggio yogico oltre che una rara capacità d’interpretazione dello stesso secondo il pensiero occidentale.

Nel 2012 dopo oltre una decade d’insegnamento in spazi condivisi, apre a Milano in una prestigiosa area della città LA YOGA SHALA: uno spazio di unica bellezza, ampio e completamente nuovo, con un ambiente perfettamente creato per la pratica dell’Ashtanga Yoga.

Parallelamente allo studio dell’Ashtanga, si avvicina nel 2001 alla Meditazione Vipassana, secondo l’insegnamento del maestro S.N. Goenka, la cui pratica ha contribuito a dare maggior consapevolezza al cammino di ricerca intrapreso attraverso lo yoga.

Elena insegna a Milano dal 2001, tiene seminari in Italia e all’estero e ha conseguito uno dei più elevati riconoscimenti dallo “Sri K.Pattabhi Jois Ashtanga Yoga Institute” di Mysore, l’Autorizzazione di Livello 2 per l’insegnamento dell’Ashtanga Vinyasa Yoga.

HAVE A QUESTION ABOUT THIS EVENT?

10 + 11 =

Pin It on Pinterest