+39 0836 600 284 info@yogainsalento.com

Luna piena: Pausa yoga, via alla semina!

Avete visto la luna nelle scorse serate?

La luna piena di marzo rappresenta l’ ultimo ciclo che conclude l’inverno e precede l’inizio della primavera con l’equinozio del 21 Marzo.
Il plenilunio è la fase lunare di massima energia ed è quindi il momento in cui le piante crescono con più rapidità e il movimento delle maree è più ampio. Il nostro organismo, composto prevalentemente d’acqua,è molto influenzato dalla luna per cui nei giorni di luna piena, ci si sente carichi di forza. Attenzione però, si tende a voler esagerare. Le forze sono amplificate, l’entusiasmo tende alla foga, la mente è più irrequieta e si allontana dal corpo: può accadere di sollecitare eccessivamente muscoli e articolazioni.
Sono momenti in cui si alza il rischio di infortunarsi e le lesioni impiegherebbero più tempo a guarire.
Per questo motivo bisogna prendere una pausa dalle attività fisiche. Riposare nei giorni di luna è un modo per riconoscere ed onorare i ritmi della natura così da vivere più in armonia con essa.
Potete invece approfittare di cogliere i benefici dati da questo sprigionarsi di energie:
la luna piena scandisce il momento ideale per raccogliere le erbe medicinali di stagione che avendo raggiunto la loro massima energia, saranno estremamente benefiche per il nostro organismo perché sono arrivate a contenere il massimo dei loro principi attivi.
La luna piena di marzo è conosciuta come la Luna dei Semi, infatti in questo giorno l’energia è concentrata tutta verso il basso e quindi se si semina il terreno è ideale per una più facile radicazione.

Seminate i vostri semi, quelli delle vostre piante e quelli della vostra felicità…!

Pin It on Pinterest